Amy

Affascinante, magnetica, voce calda come caramello fuso.
Ribelle, trasgressiva, fuori controllo.
Eyeliner, minigonne vertiginose, una pin up old style moderna.
Dolce, delicata, ironica. Un mix di colori e contraddizioni come la sua città. La sua Londra.
Fragile, troppo fragile per un mondo cosi ruvido ed egoista.
Innamorata, troppo innamorata per un uomo cosi sbagliato.

Quante volte ci siamo sentite cosi anche noi?
L’Imperfezione, la fragilità, ci rendono umani. Il carisma e il fascino ci rendono uniche.
Amy è una donna che non ha vissuto abbastanza per essere realmente felice, ma è un’artista che rimarrà in eterno. Una leggenda destinata a non morire.

I write songs about stuff that I can’t really get past personally – and then I write a song about it and I feel better.

Amy Winehouse

Per conoscerla meglio vi consiglio il documentario del 2015 “Amy” di Asif Kapadia disponibile su Netflix, vincitore dell’Oscar come miglior documentario, ripercorre la vita di questa giovane artista con all’interno anche video ed interviste inedite insieme ad alcuni brani inascoltati.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Cotton Candy Land

MODA GENDER FLUID

Veniamo sempre giudicati dal modo in cui ci vestiamo. La nostra cultura condiziona le nostre scelte